Alessandro Negri, il giovane pilota e figlio d’arte è pronto per la stagione nel Campionato Italiano Rallycross

Dopo l’assaggio dell’anno scorso, durante l’ultima prova alla Maggiora Offroad Arena, Alessandro ha deciso di prendere parte a tutto il Campionato Italiano 2018.
“Il mio esordio nella categoria regina non è andato nel migliore dei modi, ho infatti rotto il motore della Subaru Sti durante la partenza della terza heat. Ho dovuto quindi abbandonare prima del tempo. Per il resto invece direi bene, molto bene. Mi sono trovato a mio agio sul misto terra/asfalto con i tempi che miglioravano giro dopo giro, la formula di gara mi piace e anche le sensazioni di guida, molto divertenti. Quest’anno ho deciso di partecipare all’intero campionato, spronato anche dai miei sponsor Tecnopiemonte e Rally & Co. Gli organizzatori del Campionato ci credono molto e stanno facendo un ottimo lavoro creando per il 2018 un Campionato degno di questo nome, le classiche tappe di Maggiora,1 pista totalmente nuova a Magione e la trasferta interessantissima in Austria. Speriamo si venga presto a creare un vasto gruppo di piloti, pronti a battagliare ed animare tutte le tappe. Alla mia Subaru sono state apportate alcune modifiche, la più grossa delle quali è stata lo sostituzione del vecchio motore, speriamo di essere competitivi da subito perché la concorrenza è agguerrita.”
Alessandro ha un cognome scomodo, essendo figlio d’arte di Davide Negri, grande pilota su ogni tipo di fondo e che con qualsiasi mezzo guidato va forte. Il suo destino sarà quello dei piani alti della classifica.