Campionato Italiano RX, i protagonisti del Round 2

Last Updated on 13 Aprile 2022 @ 19:50:26

Si preannuncia grande battaglia nelle RX5, nelle STC – 1600 e nei Kartcross

Sono quasi 50 al momento gli iscritti al Round 2 del Campionato Italiano Rallycross, in programma a Pasqua e Pasquetta a Maggiora Offroad Arena.

RX5/Supercar

Il vincitore del Round 1, Gian Maria Gabbiani (Skoda Fabia R5), per bissare il successo della prima prova dovrà superare avversari piuttosto agguerriti, a partire da Fabio Mezzatesta, che ha migliorato il feeling con la sua Peugeot 208 R5 ed è intenzionato a dare filo da torcere a Gabbiani e agli quattro piloti presenti tra cui il patron della pista gemella di Maggiora Offroad Arena, il Maggiora Park, Stefano Avandero (Skoda Fabia R5); ci sarà inoltre il gradito ritorno a Maggiora dell’esperto pilota altoatesino Werner Gurschler al volante di una Skoda Fabia R5, mentre sarà invece al debutto, sia a Maggiora, sia al volante di una RX5, il pilota imprenditore Maurizio Rossi (Hyundai i20 R5). Ultima arrivata tra gli iscritti Rachele Somaschini, protagonista dell’Europeo Rally e al debutto nel Rallycross con una Skoda Fabia R5.

Finora c’è un solo iscritto con le Supercar, Michele Andolina con la sua Fiat Punto.

STC/Super 1600

Si preannuncia una bella lotta nelle STC – 1600, categoria nuova entrata della stagione: il vice campione italiano delle Super1600 Paolo “Popy” Barbieri ha cambiato categoria con la Citroen C2 e si troverà a lottare con il vice campione italiano delle STC 2000 Matteo Valazza (Citroen Saxo), con Marco Valsesia e i cugini Daniele e Damiano Delfino, tutti su Citroen Saxo.

Unici superstiti delle categorie STC 2000 e STC + 2000 sono rispettivamente Marco Nicolini (Peugeot 205) e il campione italiano in carica Alberto Palestrini (Renault Super5).

Nelle Super1600 sarà sfida a due tra Armando Tocchio (Peugeot 106) e il campione tricolore 2017 e 2019 Marco Valazza con la sua fida Ford Fiesta.

Kartcross

Non poteva mancare il vincitore del Round 1, il tri campeon Marcello Gallo (Lifelive TN5); atteso alla conferma, dopo la straordinaria prova di Ittiri il giovanissimo Valentino Ledda (Ya-Car), mentre Riccardo Canzian e il suo Speedcar Xtreme vorranno ritornare sul podio dopo il terzo posto nella finale del Round 1.

Saranno al via anche il bi Campione Italiano di Velocità su ghiaccio Christian Tiramani (Planet Kartcross K3), ansioso di rifarsi dopo la delusione di Ittiri, Nicolò Grieco (GMN), quarto in Sardegna, e Riccardo Vacciaga (Planet Kartcross K3), quinto nel Round 1.

Tra i piloti al via anche Bomberos (Planet Kartcross K3) patron della scuderia GrisuRallySport che sarà presente in forze, e gli ex Campioni Italiani Maicol Giacomotti (Planet Kartcross K3) e Gabriele Zoppetti (Viper Master Racing).

Diversi i piloti stranieri presenti, tutti provenienti dal Belgio e tutti sui LifeLiveTN dei fratelli Neuville: Kobe Pauwels, Arnaud Demelenne, Lukas Schwall, Tom Hendrichs.

Ledda, Pauwels, Marcus Antonio Martinelli (GMN) e Matteo Bernini (KC) saranno in gara anche per il Trofeo d’Italia Rallycross Acisport Under 18.

Side By Side

Torneranno a Maggiora dopo qualche anno anche i Side By Side con tre piloti: Claudio Esposito (Polaris CP Pro 1000T), Sebastian Gjezi (Yamaha YXZ 1000R) e Michele Mannocchi (Yamaha YXZ 1000R).

SAV

Saranno ben 98 le vetture in gara nel Campionato Svizzero Autocross, così suddivise: 23 nel Gruppe A, 9 nel Gruppe B, 10 nel Gruppe C, 30 nel Gruppe D, 26 nel Gruppe E.

In totale saranno quindi quasi 150 le vetture in gara a Pasqua e Pasquetta: i due giorni di gare a Maggiora Offroad Arena saranno quindi di fatto un vero e proprio festival del motorsport, da non perdere per gli appassionati!

Il programma

Il clou dell’evento, che inizierà sabato 16 aprile, sarà domenica 17, con alle 12.00 la Heat 1 SAV, alle 16.00 la Q1 RX e a seguire la Heat 2 del SAV, ma soprattutto lunedì 18: alle 9.00 la Q2 RX, alle 10.00 la Heat 3 SAV, alle 11.00 la Q3 RX, alle 14.00 la Q4 RX, alle 15.15 le Semifinali RX e seguire Finali SAV e RX.

Biglietti già in vendita

Finalmente il pubblico potrà tornare ad assiepare in (quasi) completa libertà le tribune di Maggiora Offroad Arena, tra l’altro a costi decisamente accessibili: 20,00 € per il weekend e 15,00 € per il solo lunedì. L’entrata per i bambini fino a 13 anni è gratuita.