Partito il Campionato Italiano Rallycross

Last Updated on 6 Maggio 2024 @ 14:17:07

Non ha tradito le attese il weekend sardo dell’Ittiri Rally Arena, con gare battagliate e ricche di colpi di scena nei due Round caratterizzati da alte temperature che hanno messo a dura prova anche i mezzi in gara.

4 MAGGIO

RX5

Buona la prima per Valentino Ledda: al debutto nella categoria regina il giovane pilota di casa, dopo essere stato grande protagonista anche nelle Q, ha vinto in 7’54”991, precedendo Fabio Mezzatesta (7’57”048) e Rosario Montalbano (8’03”690), tutti su Skoda Fabia R5. Non è stata però una passeggiata per Ledda che ha dovuto impegnarsi non poco per sopravanzare un battagliero Mezzatesta.

RX 4 + Sport RX

Hanno corso insieme Mario Masala (Renault Clio RX4) e Daniele Catena (Fiat 500 Proto Sport RX) unici superstiti delle loro categorie; questi i loro tempi in finale: 8’09”131 per Masala, 7’41”893 per Catena.

RX3

Anche in questa categoria sono rimasti in due: Matteo Valazza (Peugeot 206) e Armando Tocchio con la sua Peugeot 106, giunti rispettivamente sul traguardo in 7’53”820 e 7’53”962. Il distacco minimo, 142 centesimi, rende l’idea di quanto sia stata battagliata questa finale con sorpassi e controsorpassi, fino all’esito finale.

Kartcross

Percorso netto per Mauro Vicario (Speedcar Xtreme) che dopo essersi aggiudicato tutte le Q ha vinto anche la finale con il tempo di 7’06”363. Seconda posizione per Danny Pozzi (Semog Attack), staccato di ben 10”197, mentre terz0 si è classificato Thomas Buccolieri (GMN Kart Cross) a 11”442.

5 MAGGIO

RX5

È passato un giorno, è cambiato il tracciato, ora in conformazione Reverse, ma il risultato è lo stesso: ancora una Perfect Race per Valentino Ledda, che dopo aver dato prova della sua grande classe nella Q3 con sorpassi mozzafiato sia a Montalbano sia a Mezzatesta, nella finale ha saputo vincere anche grazie a una perfetta strategia al Joker Lap: 6’52”980 il tempo finale del fortissimo U18 sardo, che ha preceduto Fabio Mezzatesta di 8”498 e Rosario Montalbano di 21”821. Un inizio di campionato davvero perfetto per Ledda!

RX 4 + Sport RX

Daniele Catena (Fiat 500 Proto Sport RX) fa ancora una volta gara a sé e vince in 7’38”687. Mario Masala (Renault Clio RX4), che ha chiuso con il tempo di 7’45”327, non ha avuto problemi ad avere ragione del compagno di categoria Gianni Saddi, la cui Citroen DS3 RX4 probabilmente ha risentito dei problemi tecnici che già il giorno prima lo avevano costretto alla resa.

RX3

È continuato anche in questa giornata il duello tra Matteo Valazza (Peugeot 206) e Armando Tocchio (Peugeot 106); rispetto alla grande battaglia del sabato però questa volta la finale non ha avuto storia, con Valazza che, con il tempo di 7’33”524, ha preceduto Tocchio di ben 11”844.

Kartcross

Mauro Vicario (Speedcar Xtreme), dopo essere partito in pole e aver guidato la gara per 5 dei 7 giri previsti, pregustava una fantastica doppietta quando, a due tornate dal termine, si è rotto il filo dell’acceleratore, ponendo fine ai sogni di gloria dell’esperto pilota; la vittoria è andata all’Under 18 Marcus Martinelli (GMN Kart Cross) che, dopo la rottura del motore del giorno prima, ha saputo riprendersi alla grande: 7’05”017 il suo tempo finale. Thomas Buccolieri (GMN Kart Cross) ha conquistato la seconda posizione, mentre terzo si è classificato Danny Pozzi (Semog Attack).

Ci vediamo a Maggiora!

Prossimo appuntamento con il Campionato Italiano Rallycross sarà l’8 giugno con l’attesissima Night Race a Maggiora Offroad Arena.