SVOLGIMENTO DELLA GARA


Ogni gara sarà composta da 2 turni di prove libere, 4 turni di qualifica, semifinali e finali.
Le vetture di diverse categorie correranno separatamente. Il giro “Joker Lap” potrà essere utilizzato nelle prove libere. Un Pilota che non sia riuscito a completare almeno un giro nelle prove libere potrà essere ammesso a prendere parte alla gara con decisione dei Commissari Sportivi.
Tutti i Piloti della categoria successiva sono tenuti ad essere presenti in pre-griglia per consentire all’Organizzatore di far avanzare i Piloti necessari per completare le varie formazioni.
Non sarà ammesso l’utilizzo di alcun dispositivo supplementare di raffreddamento in zona pre-griglia, oltre alla regolare dotazione della vettura.
Se un Pilota non è in grado di prendere parte al proprio turno, deve informare l’Addetto alle Relazioni con i Concorrenti oppure la Direzione Gara prima della partenza del primo turno della propria categoria. La mancata comunicazione sarà sanzionata dai Commissari Sportivi.

Turni di qualifica
Ci saranno quattro turni di qualifica con un massimo di 5 vetture e partenza in linea per 4 giri.

Primo turno di qualifica (Q1): le posizioni di partenza verranno estratte a sorte, in presenza di almeno un Commissario Sportivo. Se 2 o più Piloti si ritireranno durante il primo giro di Q1 saranno classificati in base alla distanza effettivamente percorsa.
Secondo turno di qualifica (Q2): le posizioni di partenza saranno determinate dalla classifica della Q1.
Terzo turno di qualifica (Q3): le posizioni di partenza saranno determinate dalla classifica della Q2.
Quarto turno di qualifica (Q4): le posizioni di partenza saranno determinate dalla classifica della Q3.

Il Pilota miglior qualificato partirà dalla piazzola di partenza denominata “pole position” del circuito, a seguire il secondo, il terzo, ecc.
La griglia di partenza di ogni tornata sarà predisposta allo stesso modo: almeno 5 vetture, tranne le prime due tornate che saranno per i Piloti peggio classificati (o per i Piloti agli ultimi posti del sorteggio per la Q1).
Nella Q1 le griglie di partenza saranno composte secondo sorteggio.
A partire dalla Q2 le griglie di partenza saranno composte come sopra ma usando i risultati del turno precedente invece del sorteggio; i cinque Piloti meglio classificati partiranno nell’ultima tornata, i secondi cinque Piloti meglio classificati partiranno nella penultima tornata e così via.
Se dalla composizione delle prime due tornate il numero totale di vetture rimanenti sarà tra 6 e 9, ci saranno due tornate, come segue:
9 vetture: i 4 peggio classificati (o ultimi posti del sorteggio) nella prima tornata, i seguenti 5 nella seconda tornata;
8 vetture: i 3 peggio classificati (o ultimi posti del sorteggio) nella prima tornata, i seguenti 5 nella seconda tornata;
7 vetture: i 3 peggio classificati (o ultimi posti del sorteggio) nella prima tornata, i seguenti 4 nella seconda tornata;
6 vetture: i 3 peggio classificati (o ultimi posti del sorteggio) nella prima tornata, i seguenti 3 nella seconda tornata.

Tutti i turni di qualifica saranno cronometrati e il Pilota più veloce di ogni turno otterrà 50 punti, il secondo 45 punti, il terzo 42 punti, il quarto 40 punti, il quinto 39 punti, il sesto 38 punti, il settimo 37 e così via.
Dopo il primo turno di qualifica, in caso di ex-aequo, la precedenza verrà assegnata alla loro posizione di partenza in questo turno.
Per il secondo, terzo e quarto turno di qualifica, in caso di ex-aequo, la precedenza verrà data al(i) Pilota(i) meglio classificato(i) nel turno precedente.
Ai Piloti che non completeranno il turno (DNF) verrà assegnato un punteggio equivalente al punteggio che si sarebbe visto assegnare l’ultimo Pilota, meno un punto, considerando tutti i partenti alla gara come classificati.
Ai Piloti che non dovessero partire nel turno di qualifica (DNS) e ai Piloti squalificati nel turno di qualifica (DSQ) non verrà assegnato alcun punteggio.
Dopo i turni di qualifica, ci sarà una classifica intermedia in base al totale dei punti di ogni Pilota nei 4 turni. In caso di parità nella classifica intermedia verrà data precedenza al(i) Pilota(i) che avrà(nno) ottenuto il miglior tempo nella Q4.
Per figurare nella classifica intermedia un Pilota deve aver attraversato la linea del traguardo ed essere stato debitamente classificato in almeno una Q.
In ogni turno di qualifica, uno dei giri dovrà obbligatoriamente essere il giro “Joker Lap”. La non effettuazione del giro “Joker Lap” comporterà la penalità di 30“. La penalità per chi percorre più di una volta il giro “Joker Lap” sarà decisa dai Commissari Sportivi. Un giudice di fatto sarà nominato per prendere nota dei passaggi delle vetture. All’uscita del Joker Lap la precedenza sarà delle vetture sul percorso principale.

Semifinali e Finale  – Tutte le categorie ad esclusione della categoria Kart Cross
Le semifinali si disputeranno soltanto se ci saranno almeno 8 vetture in grado di prendervi parte. Se le semifinali non venissero disputate, i migliori 6 Piloti accederanno direttamente alla finale.
Le semifinali saranno di 6 giri.
La finale sarà di 6 giri.

Se un Pilota è impossibilitato a prendere parte alla (semi)finale sarà sostituito dal miglior Pilota non qualificato, che prenderà l’ultimo posto in griglia lasciato libero dall’avanzamento degli altri concorrenti.

In ogni (semi)finale uno dei giri dovrà obbligatoriamente essere il giro “Joker Lap”. I Piloti che non effetueranno il giro “Joker Lap”, verranno classificati ultimi in quella (semi)finale e non riceveranno punti di campionato. La penalità per chi percorre più di una volta il giro “Joker Lap” sarà decisa dai Commissari Sportivi. All’uscita del Joker Lap la precedenza sarà delle vetture sul percorso principale.

I 12 Piloti con il punteggio migliore dopo i turni di qualifica prenderanno parte alle semifinali; i primi 3 classificati di ogni semifinale saranno qualificati per la finale.
Ci saranno 6 partenti nelle finali, disposti su tre file.

Nelle semifinali i Piloti classificati primo, terzo, quinto, settimo, nono, undicesimo della classifica intermedia, parteciperanno alla semifinale 1. I Piloti classificati secondo, quarto, sesto, ottavo, decimo, dodicesimo della classifica intermedia, parteciperanno alla semifinale 2.
Le posizioni dei Piloti in griglia per ogni semifinale saranno determinate dale rispettive posizioni della classifica intermedia.
Il vincitore di semifinale con il punteggio più alto in gara partirà dalla piazzola di partenza denominata “pole position” del circuito, seguito dal vincitore dell’altra semifinale. La stessa procedura verrà utilizzata per i due secondi di semifinale e per i due terzi.

Semifinali e Finale  – Categoria Kart Cross
Le semifinali si disputeranno soltanto se ci saranno almeno 14 vetture in grado di prendervi parte. Se le semifinali non venissero disputate, i migliori 10 Piloti accederanno direttamente alla finale.
Le semifinali saranno di 6 giri.
La finale sarà di 6 giri.

Se un Pilota è impossibilitato a prendere parte alla (semi)finale sarà sostituito dal miglior Pilota non qualificato, che prenderà l’ultimo posto in griglia lasciato libero dall’avanzamento degli altri concorrenti.

In ogni (semi)finale uno dei giri dovrà obbligatoriamente essere il giro “Joker Lap”. I Piloti che non effetueranno il giro “Joker Lap”, verranno classificati ultimi in quella (semi)finale e non riceveranno punti di campionato. La penalità per chi percorre più di una volta il giro “Joker Lap” sarà decisa dai Commissari Sportivi. All’uscita del Joker Lap la precedenza sarà delle vetture sul percorso principale.

I 20 Piloti con il punteggio migliore dopo i turni di qualifica prenderanno parte alle semifinali; i primi 5 classificati di ogni semifinale saranno qualificati per la finale.
Ci saranno 10 partenti nelle finali, disposti su quattro file.

Nelle semifinali i Piloti classificati primo, terzo, quinto, settimo, nono, undicesimo, tredicesimo, quindicesimo, diciassettesimo e diciannovesimo della classifica intermedia, parteciperanno alla semifinale 1. I Piloti classificati secondo, quarto, sesto, ottavo, decimo, dodicesimo, quattordicesimo, sedicesimo, diciottesimo e ventesimo della classifica intermedia, parteciperanno alla semifinale 2.